KTV - Beyond - Illimitati oceani, sconfinati cieli


Il karaoke è di gran lunga il passatempo preferito in Cina. Cene, compleanni, accordi finanziari spesso si concludono cantando a squarciagola nelle salette affumicate e alcolizzate dei KTV. In questa nuova rubrica impareremo a cantare insieme le più famose canzoni cinesi, così da poter finalmente lasciare a bocca aperta i nostri amici. Oggi vi proponiamo "Illimitati oceani, sconfinati cieli" dei Beyond.


I Beyond, formatisi a Hong Kong nel 1983, sono considerati la band più di successo e più influente del Cantopop. Nati dall'incontro tra il cantante Wong Ka Kui (黃家駒, Wong4 Gaa1-keoi1) e il batterista Yip Sai Wing, entrambi influenzati dalla musica dei Pink Floyd, i componenti della band scelgono il nome Beyond per rappresentare la loro volontà di andare oltre loro stessi e non porsi limiti.


Il gruppo raggiunge il successo commerciale con il suo secondo album, intitolato "Arabian Dancing Girls" (阿拉伯跳舞女郎, Ālābó tiàowǔnǚláng) del 1987. Questo album, contraddistinto da strutture tipicamente pop unite a sonorità e melodie mediorientali, segna una svolta nel processo creativo della band, che scopre il fascino della world music e allo stesso tempo comincia a soffrire la pressione e le regole, mediatiche e non, legati al successo. I testi degli album successivi, sempre al top delle classifiche cinesi, sono spesso atti di accusa contro lo show business, in controtendenza rispetto a un Cantopop dell'epoca stracolmo di canzoni d'amore. Questa contraddizione tra il loro crescente successo e la loro crescente insofferenza per il mondo dello spettacolo (Wong Ka Kui dichiarava spesso "Non esiste un'industria musicale ma solo un'industria dell'intrattenimento a Hong Kong"), li porta a cercare una nuova identità.


I Beyond, fedeli al proprio nome, guardano oltre, guardano lontano, fino all'Africa. Nel 1990 compongono la canzone "Glorious Years" (光輝歲月, guānghuī suìyuè). La canzone, che verrà premiata con un triplo disco di platino, affronta i temi del razzismo e delle lotte interne nel Sud Africa di Nelson Mandela (sembra che il leader sudafricano fosse molto commosso dalla canzone). A Glorious Years segue nel 1991 un viaggio in Africa, particolarmente in Tanzania, dove i nostri, profondamente colpiti dalle condizioni drammatiche soprattutto dei bambini, scrivono "Amani", quello che è ancora oggi in Cina un inno per i diritti umani. Il titolo significa "pace" in Swahili e parte del testo della canzone è cantato in questa lingua.


Nel maggio del 1993 i Beyond rilasciano l'album "Rock and Roll" (樂與怒, yuè yǔ nù), che contiene la canzone che abbiamo scelto per voi oggi: "Illimitati oceani, sconfinati cieli" (海闊天空, hoi2 fut3 tin1 hung1). Scritta da Wong Ka Kui sulla scia del successo di Wind of change degli Scorpions, da cui trae spunto per struttura e temi, la canzone unisce la celebrazione per la liberazione di Nelson Mandela avvenuta tre anni prima alla riaffermazione del cantante di voler rimanere fedele ai suoi ideali di libertà, nonostante la sua disillusione verso l'industria discografica. Di seguito il video (non ufficiale) della canzone, con sottotitoli in inglese e traslitterazione in cantonese.

Leggere attentamente le avvertenze: quando cantiamo in cinese possiamo, finalmente, non badare ai toni! (oggi vi chiediamo uno sforzo in più visto che la canzone è in cantonese, ma vi assicuriamo che questa canzone piace a tutti, proprio tutti e anche a qualcuno in più!)


Ecco il testo:


海闊天空 (hoi2 fut3 tin1 hung1)

Illimitati oceani, sconfinati cieli


今天我 寒夜里看雪飘过 (gam1 tin1 ngo5 hon4 je6 leoi5 hon3 syut3 piu1 gwo3)

Oggi ho visto la neve fluttuare attraverso la notte gelida

怀着冷却了的心窝漂远方 (waai4 zoek6 laang5 koek3 liu5 dik1 sam1 wo1 piu1 jyun5 fong1)

Col freddo il cuore e la mente vagabondano verso luoghi lontani

风雨里追赶 (fung1 jyu5 leoi5 zeoi1 gon2)

Nel vento e nella pioggia cerco di stare al passo

雾里分不清影踪 (mou6 leoi5 fan1 bat1 cing1 jing2 zung1)

Ma nella nebbia è difficile distinguere le ombre

天空海阔你与我 (tin1 hung1 hoi2 fut3 nei5 jyu5 ngo5)

Sconfinati cieli, illimitati oceani, tu e io

可会变(谁没在变) (ho2 wui bin3 seoi4 mut6 zoi6 bin3)

Si può cambiare (chi non sta cambiando?)


多少次 迎着冷眼与嘲笑 (do1 siu23 ci3 jing4 zoek6 laang5 ngaan5 jyu5 zaau1 siu3)

Molte volte ho incontrato sguardi freddi e sono stato messo in ridicolo

从没有放弃过心中的理想 (cung4 mut6 jau5 fong3 hei3 gwo3 sam1 zung1 dik1 lei5 soeng2)

Ma non ho mai abbandonato i miei ideali

一刹那恍惚 (jat1 saat3 naa5 fong2 fat1)

Mi perdo un attimo nei miei pensieri

若有所失的感觉 (joek6 jau5 so2 sat1 dik1 gam2 gaau3)

C'è una sensazione di perdita

不知不觉已变淡 (bat1 zi1 bat1 gaau3 ji5 bin3 taam5)

Senza accorgermene svanisce

心里爱(谁明白我) (sam1 leoi5 oi3 seoi4 ming4 baak6 ngo5)

L'amore nel mio cuore (chi può comprendermi?)


原谅我这一生不羁放纵爱自由 (jyun4 loeng6 ngo5 ze5 jat1 sang1 bat1 gei1 fong3 zung1 oi3 zi6 jau4)

Perdonatemi questa vita di amore disinibito e sfrenata libertà

也会怕有一天会跌倒 (jaa5 wui paa3 jau5 jat1 tin1 wui dit3 dou2)

Temo ancora di poter cadere un giorno

背弃了理想 谁人都可以 (bui6 hei3 liu5 lei5 soeng2 seoi4 jan4 dou1 ho2 ji5)

Chiunque può abbandonare i propri ideali

那会怕有一天只你共我 (naa5 wui paa3 jau5 jat1 tin1 zi2 nei5 gung6 ngo5)

Ma non mi spaventa se un giorno saremo soltanto tu e io


仍然自由自我 (jing4 jin4 zi6 jau4 zi6 ngo5)

Sono ancora libero e indipendente

永远高唱我歌走遍千里 (wing5 jyun5 gou1 coeng3 ngo5 go1 zau2 pin3 cin1 lei5)

Canterò per sempre a squarciagola la mia canzone, viaggiando per miglia e miglia



La tragedia

Due mesi dopo l'uscita della canzone, il 30 giugno 1993, Wong Ka Kui, a soli 31 anni, muore in un ospedale di Tokyo in seguito a una caduta di circa tre metri da un palco durante la partecipazione della band al programma televisivo giapponese "If Uchannan-chan is Going to Do It, We Have to Do It (ウッチャンナンチャンのやるならやらねば!)". Il 5 luglio il traffico a Hong Kong viene bloccato dalla folla di fan e personaggi dello spettacolo che partecipano al suo funerale. Amante di David Bowie e Paco De Lucia, Wong viene seppellito al cimitero Tseung Kwan O con la sua chitarra acustica Martin D-28.

Per ricordarlo, noi di BYD l'abbiamo già imparata. E voi? Non vediamo l'ora di ascoltarvi! 唱吧!